Giro della più grande isola del Mediterraneo

I prodotti della terra

In Sicilia crescono molte piante aromatiche, erbe aromatiche, spezie mediterranee e mediorientali.
Le più comuni sono le foglie di alloro, utilizzate per insaporire carni, pesce o liquori e anche alcune medicine naturali.
Il basilico viene utilizzato per aromatizzare le salse di pomodoro e il pesto (pesto genovese o siciliano).
I capperi sono molto comuni in Sicilia, i cui frutti sono conservati sotto sale o marinati. Sono frequentemente usati, specialmente nei piatti di pesce. I più conosciuti in Sicilia sono quelli dell’isola di Pantelleria, grande e gottosa come i suoi indigeni.
Il finocchio selvatico è una delle erbe più comuni, cresce naturalmente ovunque. È particolarmente utilizzato nella preparazione di salsicce con peperoncino.
La menta, molto diffusa, viene persino usata nei dessert. Viene spesso usato per aromatizzare melanzane grigliate e marinate in olio d’oliva. Anche un altro tipo di menta, il Nepita, viene spesso usato.
L’origano, che cresce in abbondanza nelle zone rocciose, viene essiccato e ampiamente utilizzato. Includere anche prezzemolo, rosmarino, timo e salvia.

adsensefeed

Le spezie sono ben diffuse nella cucina siciliana. Quindi, per preparare il couscous, occorrono molta curcuma, cumino, paprika, coriandolo, cannella, peperoncino e altri.
Tra le spezie più pittoresche dell’isola ci sono i fiori di sale arancioni oi fiori di sale di limone, fatti con sale marino e frutti.
In Sicilia, un’altra spezia è importante, lo zafferano, molto popolare perché condisce gli arancini.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Destinazioni