Giro della più grande isola del Mediterraneo

I Monti Iblei sono al centro di una regione della Sicilia che sembra una penisola circondata da bellissime destinazioni, come Ragusa e Modica a sud-ovest, Siracusa a est, Noto a sud-est. Più a nordovest la strada porta a Caltagirone.

Articoli nella categoria Dintorni dei Monti Iblei

Siracusa

Già nel I secolo prima della nostra era, Cicerone chiamava Siracusa la più bella delle città greche. È oggi la quarta città più grande della Sicilia, popolata da circa 120.000 abitanti (2019), il cui centro storico è circondato dal mare nell’isola di Ortigia. Con le confinanti necropoli di Pantalica, Siracusa è iscritta al Patrimonio dell’umanità […]

Ragusa

Ragusa è il capoluogo dell’omonima provincia, nella parte sud-orientale della Sicilia, nell’entroterra, con circa 73.500 abitanti. È una piacevole meta siciliana, rinomata tanto per il suo patrimonio architettonico quanto per la sua gastronomia. Descrizione Dopo il devastante terremoto del 1693, quasi tutto il paese fu ricostruito, dividendolo in due grandi quartieri: Ragusa Superiore, sull’altopiano, e […]

Noto

Noto è una piccola città considerata come un capo lavoro dell’architettura barocca in Sicilia. Fu completamente ricostruita dopo il terribile terremoto dell’11 gennaio 1693 che devastò l’intera regione. Insieme ad altre sette città della zona, Noto è iscritta al patrimonio mondiale dell’UNESCO. Mentre molte città della regione sono state gravemente danneggiate, Noto è stata rasa […]

Monti Iblei e valle dell’Anapo

Descrizione L’altopiano calcareo dei Monti Iblei si estende su parte delle province di Catania, Siracusa e Ragusa. È una regione rinomata per il suo olio d’oliva, per le sue bellezze naturali e archeologiche e per i suoi tranquilli villaggi. La cima più alta è il Monte Lauro, con i suoi 987 metri, tra i altri […]

Modica

Modica è una graziosa città di circa 55.000 abitanti poco distante da Ragusa. È costruita lungo un crinale su diversi livelli, i più antichi dei quali sono i più alti. Le sue origini risalgono alla preistoria e il suo territorio fu occupato intorno al XIV secolo a.C. dalle popolazioni sicule.La città è stata per lungo […]

Comiso

La città di Comiso, con quasi 30.000 abitanti, è poco conosciuta ma ha un bellissimo patrimonio, soprattutto religioso. Questo include la cattedrale di Santa Maria delle Stelle, la chiesa gotico-catalano di San Francesco, la Basilica di Santa Maria, il Castello Aragonese, le terme romane di Diana, o ancora il sito archeologico di Cava Porcaro con […]

Caltagirone

Nota da tempo per la sua produzione di ceramiche, Caltagirone si è specializzata col tempo nella ceramica artistica e nella scultura in terracotta. Le altre sue attività sono principalmente legate all’agricoltura, con viti, olivi e pesche. Città di media dimensione con circa 37.500 abitanti, nel suo affascinante centro di origine medievale si possono vedere bellissime […]

Città tardo barocche del Val di Noto

Il periodo barocco vide la ricostruzione di 8 comuni della Sicilia sud-orientale dopo il terremoto del 1693.
L’Unesco ha iscritta le città al patrimonio mondiale come “città tardo barocche del Val di Noto” : Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa, Scicli, Caltagirone e Militello in Val di Catania.




Destinazioni

Articoli a caso