Giro della più grande isola del Mediterraneo

Valle dei Templi di Agrigento

Il sito della Valle dei Templi, iscritto al patrimonio dell’UNESCO, è anche designato come la “divina valle degli Dei”, con i suoi mandorli che fioriscono a gennaio. È un sito unico al mondo, dove in un bellissimo ambiente emergono importanti vestigi archeologici. Ci sono diversi templi dorici, necropoli o resti di mura dell’antica città greca di Akragas, che fu un’importante città della Magna Grecia.

Nonostante il nome, i templi sono costruiti su un crinale.
Dal vecchio ingresso a ovest del sito, ci sono due percorsi a piedi, uno verso ovest con le rovine dell’enorme tempio di Zeus Olimpio e i resti di altri templi. Verso est il percorso è il più affascinante, con i suoi tre templi: il tempio di Ercole, il tempio della Concordia e il tempio di Era (o Giunone). Il secondo è l’unico ancora quasi intatto.

L’itinerario suggerito di seguito prevede visite estese al di fuori del parco principale: la Rupe Atenea e l’Agorà con il museo archeologico.

adsensefeed

Itinerario

Partendo da nordest, oltre il parcheggio est.

La Rupe Atenea

Verso nord dell’ingresso del sito si può raggiungere (in auto) la sommità della Rupe Atenea dove sorgeva un santuario di Zeus Atabyrios e Atena Lindia. Alla fine della rupe, il cimitero di Bonamorone è dominato dal Tempio di Demetra, inglobato nella chiesa medievale di San Biagio. Ci sono anche resti di mura greche tra cui due porte (Porta I e Porta II o Porta Gela)

Colle dei templi (parco principale)

Vallée des Temples à Agrigente

Tempio di Giunone (Era)

Dall’ingresso principale ad est del sito, si raggiunge la Via Sacra, e la parte più alta, dove sulla collina si erge il tempio di Giunone (circa 460 a.C.) e di fronte ad esso sono i resti dell’altare sacrificale. Ad ovest, si apre un’altra porta (Porta III).
Lungo la Via Sacra, la moderna strada che attraversa da est a ovest il Colle dei Templi, si oltrepassano sulla sinistra i resti delle mura greche e delle tombe bizantine. Più avanti, si raggiunge il Tempio della Concordia (430 a.C. circa), uno dei meglio conservati del mondo greco.

Proseguendo si trovano a destra tombe che fanno parte della necropoli paleocristiana, mentre a sinistra si trova il giardino di Villa Aurea con tombe ipogee (catacombe).

Si arriva quindi al tempio di Ercole, il più antico dei templi agrigentini (fine VI secolo a.C.). In basso, a quasi 200 metri, sorge una tomba romana, erroneamente chiamata Tomba di Terone.

Dopo aver attraversato la strada, la Porta IV o Porta Aurea conduce alla piana di San Gregorio con i resti del tempio di Asclepio e alla porta di San Leone con l’antico Emporion.

Agrigento, tempio dei Dioscuri

Tempio dei Dioscuri

L’ingresso di Hardcastle conduce all’area del colossale tempio di Zeus Olimpio, uno dei più grandi del mondo greco (dopo il 480 a.C.), dove si trovavano gigantesche statue di telamone (circa 7,60 metri) che erano erette tra le colonne. Al centro è posto un calco di uno di essi (l’originale è conservato nel museo archeologico).

Nella zona successiva, più in basso, si trova il santuario delle divinità ctonie (Demetra e Persefone) con al centro i resti di un tempio designato come quello di Castore e Polluce, che fu raddrizzato a casaccio all’inizio del XX secolo. A nord si estende il giardino della Kolymbethra, con il suo agrumeto, ed a sud, la Porta V raggiunge l’altra biglietteria del sito.

Al di là, un sentiero sulla destra conduce al Tempio di Vulcano o Efesto, di cui rimangono la base e due colonne.

Agora e museo archeologico

Da Porta Aurea, in direzione del centro di Agrigento, si giunge al colle di San Nicola, dove sorgeva l’agorà superiore. È dominata dalla chiesa gotica cisterna che conserva un famoso sarcofago romano e un grande crocifisso.
Nelle vicinanze si trova l’Ekklesiasterion, il luogo greco semicircolare dell’assemblea popolare e un santuario chiamato Oratorio di Falàride.

I resti del monastero cistersiano ospitano il museo archeologico regionale.
Nelle vicinanze si trovano anche i resti del quartiere ellenistico-romano, con resti di case e strade.

Cartine

tempio di Eratempio della Concordiatempio di Ercolelittoraletempio di Zeus OlimpioVisita della valle dei Templi
mappa cartina valle dei templi

Monumenti della Valle dei Templi

  • Tempio della ConcordiaTempio della Concordia
    Costruito intorno al 430 aC, è uno dei templi greci meglio conservati. E ‘stato convertito in basilica cristiana nel VI secolo. Questo è il motivo per ...
  • Tempio di EraTempio di Era
    Alla fine del crinale, dominante il vasto spazio tra il crinale agrigentino e il mare, il tempio di Era (detto anche tempio di Giunone o ...
  • Tempio di Zeus OlimpioTempio di Zeus Olimpio
    Il tempio di Zeus Olimpio, o Olympeion, sarebbe stato uno dei più grandi templi dorici della storia se il saccheggio da parte di Cartagine non ...
  • Tempio di ErcoleTempio di Ercole
    Sebbene i suoi resti siano più modesti di altri monumenti nella Valle dei Templi di Agrigento (la greca Akragas), il Tempio di Ercole in stile ...
  • Tempio dei DioscuriTempio dei Dioscuri
    Il tempio dei Dioscuri (o di Castore e Polluce, figli di Zeus e della regina di Sparta) di Agrigento fu costruito verso la fine del ...
  • Museo archeologico di AgrigentoMuseo archeologico di Agrigento
    Il Museo Archeologico Regionale si trova su una piccola collina accanto ai siti archeologici di Agrigento, a sud della città moderna. Inaugurato nel 1968, occupa parti ...
  • Giardino della Kolymbethra
    Il giardino della Kolymbethra si trova nel cuore della Valle dei Templi, vicino al Tempio dei Dioscuri ad ovest. Fu costruito quasi 2.500 anni fa ...
  • Mappa di AgrigentoMappa di Agrigento
    Mappa di Agrigento, compresi i siti archeologici della Valle dei Templi. Scoperta della Sicilia, turismo, hotel e informazioni

Alcune fotografie

Informazioni

Orari e biglietti

  • Parco Archeologico della Valle dei Templi
    Feriali: 8:30 – 22:00 (uscita entro le 23:00)
    Domenica, giorni festivi e il giorno prima: 8:30 – 23:00 (uscita entro mezzanotte)
  • Biglietto intero: € 10 (€ 12 fino al 31 dicembre 2020)
    Biglietto ridotto: € 5 (€ 7 fino al 31 dicembre 2020 in occasione della mostra “Building for the Gods”
    Gratuito la prima domenica di ogni mese
  • Biglietto Combinato Valle e Museo Archeologico
    Intero: € 13,50 (+ mostra € 2) / ridotto: € 7 (+ mostra € 2)
  • Biglietto combinato Valle dei Templi e Giardino della Kolymbetra
    Intero: 15 € (+ 2 €) / ridotto: 9 € (+ 2 €)
  • Museo Archeologico
    Lunedì – Sabato: 9:00 – 19:00
    Domenica e festivi: 9:00 – 13:00
    Biglietto intero museo: 8 € / ridotto: 4 €

Siti esterni

Categoria Agrigento

Subscribe
Notificami
guest
confidentialite check
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments




Destinazioni

Articoli a caso

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x