Giro della più grande isola del Mediterraneo

Leonforte e Assoro

A circa 20 chilometri a nord-est di Enna, nei monti Erei, si possono scoprire due graziosi borghi siciliani, distanti pochi chilometri l’uno dall’altro: Leonforte e Assoro, entrambi fortezze medievali. Il primo con quasi 15.000 abitanti, il secondo con 5.000.

Leonforte

A nord dei monti Erei della provincia di Enna, la città di Leonforte si trova tra i 600 e i 700 metri di altitudine, a 22 km da Enna. In epoca araba, segnava la congiunzione delle tre grandi divisioni amministrative della Sicilia con le tre grandi valli. Più ad ovest, restano porzioni di una lussureggiante foresta di querce sulle pendici del monte Altesina (che raggiunge i 1192 metri). Verso la cima esisteva un villaggio preistorico, e sulle pendici, le rovine di un antico eremo chiamato San Girolamo Lartisina.
Il lago Nicoletti a sud di Leonforte è un habitat naturale particolarmente interessante.

Una roccia a due chilometri dal centro è dominata dai resti del castello di Tavi, fortezza araba poi normanna, prima di essere possesso delle Branciforte a partire dal XV secolo. Questo sito precede la fondazione della città nel XVII secolo. In questa zona ricca di acqua esistevano numerosi mulini.
Si possono scoprire anche diversi siti industriali abbandonati, antichi mulini, una linea ferroviaria dismessa, o siti preistorici.

La città conserva un interessante patrimonio, a cominciare da numerose chiese, tra cui la Chiesa Madre San Giovanni Battista, il Convento dei Cappuccini, Maria Santisssima del Monte Carmelo, o San Giuseppe. In seguito, la sua storia gli ha lasciato diversi palazzi e fontane, tra cui il Palazzo Branciforti, la Fontana delle Ninfe, e soprattutto la superba Granfonte.
Ai piedi meridionali di Leonforte, quest’ultima fontana sostituì un’antica fontana araba, costruita dal principe Placido Branciforti nel 1651, essendo il principale abbeveratoio pubblico.
La sua creazione è attribuita all’architetto palermitano Smiriglio, ispirata a creazioni fiamminghe alla moda in Sicilia all’epoca. In stile barocco, è lunga 24,60 metri, con 22 arcate e 24 becchi. Questo posto è rimasto a lungo il cuore sociale della vita di Leonforte.

adsensefeed

Cartina

Assoro

bronze-assoro-revers-boeufs

Verso di un bronzo di Assoro, con due buoi

Secondo lo storico Apollodoro di Atene (II secolo a.C.), Assoro avrebbe riunito tre popoli antichi diversi: Sicani, Siculi ed Elimi. Questa antica città è apparentemente nella sua storia rimasta indipendente dall’influenza greca. Abbiamo trovato diversi tipi di monete coniate qui.

Questo villaggio si trova nei monti Erei, sul monte Stella, a circa 900 metri di altitudine. Conserva la sua struttura medievale e diversi monumenti, tra cui prima di tutto la basilica di San Leone. Questa bellissima cattedrale, eretta nel 1186 da Costanza d’Altavilla come cappella reale, dovette essere in parte ricostruita dopo il terremoto del 1693.
In stile gotico, mescolando influenze arabe e catalane, ha tre navate e un transetto, un soffitto in legno dipinto, opere in marmo, un grande crocifisso in legno di Gagini, tombe in marmo della famiglia Valguarnera, o tele del XIV e XV secolo, e una cripta paleocristiana che sarebbe stata un santuario pagano.

L’elegante Palazzo della Signoria fu costruito dai signori di Assoro, la famiglia Valguarnera, nel 1492, in stile catalano, con balconi finemente lavorati, completato da un edificio barocco nel XVI secolo.

I resti del castello di Assoro occupano la cima di un picco roccioso. Formando un poligono irregolare, le sue mura raggiungono una torre circolare. C’è un recinto secondario e delle sale scavate nella roccia. La sua origine è forse bizantina, e fu conquistata dagli arabi nel 939. Dopo i normanni fu feudo di vari signori prima di passare ai Valguarnera nel 1397.

La bella chiesa di Santa Maria degli Angeli e il suo convento sono stati costruiti nel 1622 inglobando l’antica chiesa di Santa Margherita dai Padri Francescani Riformati. È preceduta da una scalinata monumentale e possiede un grazioso chiostro, e il suo interno presenta delle graziose decorazioni barocche dipinte.

Cartina

Informazioni

Siti esterni

Categoria Enna

  • EnnaEnna
    Su un altopiano a 948 metri sul livello del mare, Enna è il ...
  • Alberghi a EnnaAlberghi a Enna
    Hotel a Enna in Sicilia e agriturismi, bed and breakfast e appartamenti in ...
  • Visita di EnnaVisita di Enna
    Il patrimonio del comune di Enna si concentra principalmente lungo la Via Roma ...
  • Calascibetta e dintorniCalascibetta e dintorni
    Calascibetta si trova su una collina a nord di Enna, di fronte a ...
  • Caltanissetta
    Città poco turistica del centro della Sicilia, Caltanissetta è un capoluogo di provincia ...
  • Dintorni di EnnaDintorni di Enna
    Destinazioni siciliane vicino ad Enna: Piazza Armerina e la villa romana del Casale ...
Subscribe
Notificami
guest
confidentialite check
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments




Destinazioni

Articoli a caso

  • Alberghi in TaorminaAlberghi in Taormina
    Alberghi a Taormina in Sicilia. Alloggio, appartamenti, bed and breakfast o camere.
  • Escursioni sull’Etna e parcoEscursioni sull’Etna e parco
    Parco dell’Etna Attorno al cratere centrale dell’Etna, alto 3323 metri, si trovano …
  • SuteraSutera
    12 chilometri a sud di Mussomelli e vicino alla valle del Platani, …
  • PantelleriaPantelleria
    Pantelleria è la più grande delle isole che circondano la Sicilia, con …
  • Nei dintorni di MessinaNei dintorni di Messina
    Nei dintorni di Messina, i monti Peloritani si estendono tra le due …
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x