Giro della più grande isola del Mediterraneo

Visita di Enna

Il patrimonio del comune di Enna si concentra principalmente lungo la Via Roma che attraversa il centro, da Piazza Neglia al Castello di Lombardia e alla Rocca di Cerere, passando per la Chiesa di San Tommaso, la cattedrale e ad ovest la torre Federico II e il santuario di Papardura.

Visita del centro storico

Castello di Lombardia

A est del centro storico, il Castello di Lombardia è l’edificio più emblematico di Enna e uno dei più grandi castelli medievali d’Italia. Sorge verso la punta del promontorio, sul sito dove già nel V secolo a.C. sorgeva l’importante tempio dedicato a Cerere, di cui non resta quasi nulla. Il suo disuso iniziò persino con i romani che rubarono un’immagine venerata della dea nel 173 a.C.
I bizantini costruirono un forte, che resistette a lungo agli arabi prima di cedere. Quest’ultimi vi costruì una vera e propria fortezza che fu successivamente abbellita dai Normanni di Ruggero II nel XII secolo. Il suo nome deriva da questo periodo, quando era vicino a una colonia longobarda.
Gli svevi di Federico II la ingrandirono, costruendo 20 torri di cui l’unica che si conserva è la Torre Pisana. Ai piedi del castello, il monumento di Euno eretto negli anni Sessanta ricorda lo schiavo siriaco che nel 132 a.C. diede inizio alla prima guerra servile, rivolta degli schiavi contro i romani.

Rocca di Cerere

Sotto il castello, la Rocca di Cerere è l’estremità dello sperone roccioso, offrendo un magnifico panorama sulla Sicilia, dall’Etna alle Madonie, e ai laghi circostanti. Il luogo faceva parte dell’antico santuario dedicato a Demetra, dove rimane un altare sacrificale con tracce.

adsensefeed

Torre di Federico II

Nella parte occidentale di Enna, la torre di Federico II, costruita su iniziativa di quest’ultimo (inizi del XIV secolo) sorge sul sito di un probabile teatro greco, sulla sommità di una collina boscosa. Si trattava di una torre difensiva a pianta ottagonale, all’interno di un castello di cui rimangono i resti di un recinto altrettanto ottagonale.

Cattedrale

Nel centro storico spicca la cattedrale del XIV secolo, costruita su richiesta della regina Eleonora d’Angiò nel 1307, con il suo grande campanile, costruzione medievale successivamente ristrutturata in stile barocco. È preceduta da uno scalone monumentale. Le sue tre navate sono decorate da bei colonnati con capitelli corinzi, con un bellissimo soffitto a cassettoni. Conserva preziosi dipinti.
I cori sono in legno e l’abside centrale è interamente rivestita di stucchi barocchi di Pietro Rosso da Bologna, con grandi tele di Filippo Paladini.
La sacrestia conserva anche bellissime opere, tra cui scene della vita di Gesù, un fonte battesimale del XVII secolo e un pavimento in maiolica siciliana con scene del Nuovo Testamento.

Santuario di Papardura

A ridosso di una rupe ad ovest dell’altopiano occupato da Enna, il Santuario di Papardura è un’austera chiesa abbarbicata alla roccia, accanto a grotte naturali. All’esterno vediamo un bellissimo rosone mentre l’interno beneficia di una ricca decorazione barocca, un soffitto ligneo intagliato, statue degli apostoli, dipinti e stucchi del XVII secolo.

San Tommaso

La graziosa Chiesa di San Tommaso situata in Piazza Neglia risale al XII-XIII secolo, con un bel campanile della fine del XV secolo (che era una torre difensiva nel X secolo), un portico e notevoli opere nell’interno, comprendente il gruppo marmoreo dell’abside dell’inizio cinquecento di Giuliano Mancino, dove le nicchie sono occupate da statue di santi. Sono presenti anche dipinti notevoli.

Musei

Tra i musei proposti ad Enna c’è soprattutto il Museo Alessi, vicino al duomo, le cui belle sale gotiche custodiscono un’ampia sezione numismatica e argenteria. Il Museo Archeologico Regionale di Varisano di Enna ospita numerosi reperti archeologici provenienti dai siti intorno ad Enna, dalla preistoria al medioevo.
L’originale Museo d’Arte Musicale riunisce opere musicali, opere di pittori locali (XV – XX secolo) e mostre fotografiche.

Altri luoghi

  • Da segnalare la Chiesa di San Marco con l’annesso convento dei Carmelitani della prima metà del XVI secolo, edificata sui resti di una sinagoga, ricca di stucchi.
  • La Via Roma, la principale arteria del centro storico
  • La porta di Janniscuru, l’unica superstite delle 6 porte del recinto arabo-normanno.
  • Il palazzo Varisano, piazza Mazzini, contro la settecentesca chiesa di San Michele, costruita su una struttura cinquecentesca.
  • Il palazzo Pollicarini, palazzo fortificato gotico-catalano, dell’inizio del XVI secolo.
  • La chiesa dello Spirito Santo, parte di un complesso bizantino, ristrutturata nel XIV secolo.
  • La chiesa di San Leonardo Abate, XV secolo.

Dintorni

Il lago di Pergusa è un lago naturale di origine vulcanica che raccoglie le acque circostanti, frequentato da uccelli migratori e importante in termini di biodiversità. È al centro di una riserva naturale.

Il parco minerario Floristella Grottacalda offre l’opportunità di scoprire due miniere di zolfo dismesse.

A sud di Enna si trova il borgo medievale di Piazza Armerina con un interessante centro storico, e noto soprattutto per la Villa Romana del Casale che ha conservato nei suoi 3500 m² un numero impressionante di mosaici in un eccezionale stato di conservazione.

Non lontano da Piazza Armerina, Aidone è un grazioso borgo, con il suo importante museo archeologico e il vicino sito archeologico dell’antica città di Morgantina.

Nella stessa Categoria

  • EnnaEnna
    Su un altopiano a 948 metri sul livello del mare, Enna è ...
  • Alberghi a EnnaAlberghi a Enna
    Hotel a Enna in Sicilia e agriturismi, bed and breakfast e appartamenti ...
  • CalascibettaCalascibetta
    Calascibetta, di probabile origine araba, fu probabilmente fondata da loro durante l’assedio ...
  • Dintorni di EnnaDintorni di Enna
    Destinazioni siciliane vicino ad Enna: Piazza Armerina e la villa romana del ...

Cartina

Galleria

Informazioni

Siti esterni

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Destinazioni

Articoli a caso

  • ComisoComiso
    La città di Comiso, con quasi 30.000 abitanti, è poco conosciuta ma …
  • Alberghi in ModicaAlberghi in Modica
    Hôtels et hébergements à Modica en Sicile, appartements, bed and breakfast, en …
  • Piazze e luoghi di PalermoPiazze e luoghi di Palermo
    Luoghi a Palermo, intorno alle piazze e quartieri notevoli, come le piazze …
  • Dintorni di Piazza ArmerinaDintorni di Piazza Armerina
    Destinazioni siciliane vicine a Piazza Armerina e alla sua villa romana del …
  • PalermoPalermo
    Da tempo immemorabile al crocevia di civiltà, tra Oriente e Occidente, Africa …