Giro della più grande isola del Mediterraneo

Visita di Trapani

Scoperta dei principali palazzi, piazze, chiese di Trapani, nel suo centro storico e dintorni.

Visita e monumenti

Il centro storico di Trapani è costituito da strade pedonali molto belle, con la Via Garibaldi e i suoi palazzi barocchi o la Via Vittorio Emanuele e le sue chiese.

Via Vittorio Emanuele

Trapani, Via Vittorio Emanuele

Via Vittorio Emanuele

La chiesa barocca del Collegio dei Gesuiti della fine del XVI secolo ha una facciata classica con elementi barocchi, il cui interno è arricchito da marmi e stucchi.
La quattrocentesca Cattedrale di San Lorenzo è stata modificata con una facciata barocca settecentesca, preceduta da un portico, e all’interno elementi neoclassici e un interessante Cristo morto attribuito al fiammingo Van Dyck.
Alla fine di via Vittorio Emanuele, spiccano due bei palazzi con il Palazzo Sanatorio del XVII secolo e la Torre dell’Orologio su la Porta Oscura del XVI secolo. È la porta più antica della città, dove sulla torre fu installato l’orologio astrologico nel 1596.

Lungomare

Trapani sicilia

Torre di Ligny

La graziosa piazza del mercato del pesce con i suoi portici è stata costruita nel 1874. Al centro si trova una statua di Venere (Venere Anadiomene). Nelle vicinanze si può passeggiare a ovest lungo il lungomare e le mura della città antica, le mura Tramontane e il suo antico sistema difensivo spagnolo. Di fronte a una delle porte della città antica, la Porta Botteghelle, si estende una spiaggia che precede il bastione di Conca.

Alla punta di Trapani, la torre di Ligny, circondata dal mare, ospita un museo di antropologia. Risale al 1671.
Sulla piccola isola di Colombaia che si trova di fronte, sorge il Castello di Mare, li dove i Cartaginesi avevano eretto una torre nel III secolo a.C.
Vicino alla torre, la chiesa di San Liberale è la più piccola della città, costruita nel XVII secolo dai pescatori di corallo. Alla fine dell’altra punta, dove sorge il piccolo Villino Nasi dei primi del Novecento, la vista è molto bella.

Chiese, palazzi e musei

Diverse graziose chiese meritano una deviazione, come la Chiesa di Sant’Agostino eretta dai Normanni all’inizio del XII secolo, che era un’antica cappella dei Templari, con un grande rosone in stile chiaramontano del XIV secolo davanti a una graziosa piazza con la fontana del Saturno del XIV secolo.

La Chiesa San Domenico del XIII-XIV secolo ha anche un bel rosone in stile gotico-chiaramontano, e l’adiacente ex convento domenicano conserva due chiostri.

la bellissima chiesa gotica di Santa Maria del Gesù risale al XVI secolo, via Sant’Elisabetta, con un’interessante facciata gotica rinascimentale.

Nell’antico quartiere ebraico, il Palazzo della Giudecca, risalente alla fine del XIV secolo, presenta un’interessante facciata cinquecentesca con pietre diamantate in stile plateresco catalano, torre laterale e portale ogivale.

La graziosa chiesa barocca del Anime del Purgatorio risale al XVIII secolo, con dodici statue degli apostoli sulla facciata.

Nel quartiere più antico della città, la Chiesa San Pietro è di origine paleocristiana. Conserva un organo unico al mondo creato da Francesco La Grassa, completato nel 1847 con le sue 7 tastiere e 4000 canne.

La chiesa San Francesco d’Assisi e il suo convento sorgono sulla sommità dell’antica chiesa francescana del XIII secolo, di cui si possono vedere parti all’interno.

La graziosa chiesetta barocca Santa Maria del Soccorso, chiamata Badia Nuova, si trova sul sito di una chiesa risalente al VI secolo.

Il Palazzo della Vicaria è stato una prigione del XVII secolo fino al 1965, notevole per i suoi quattro grandi telamoni di marmo sulla facciata.

Un originale museo è dedicato alle illusioni ottiche (MOOI – Museum Of Optical Illusions).

La casina delle Palme, un piccolo edificio in stile art nouveau, è preceduta da un elegante giardino mediterraneo.

In piazza Lucatelli si trova un grazioso palazzo del XV-XVI secolo con un ampio balcone centrale.

Fuori dal centro, in via Pepoli Agostino Conte, il Santuario dell’Annunziata risale al XIV secolo, con un bel campanile seicentesco e un convento adiacente, un rosone sulla facciata principale e interessanti cappelle dal XIV al XVI secoli. L’adiacente antico convento dei Carmelitani ospita il Museo Pepoli, con un bellissimo chiostro.

Il Museo Pepoli conserva collezioni di marmi, dipinti, arte decorativa prevalentemente rinascimentale e posteriore, alcuni reperti archeologici, una sezione sul Risorgimento, nonché una sezione di oggetti industriali.

Dintorni

Vue sur Trapani - Panorama

Vista su Trapani, isola di Favignana, sulla strada di Erice

A sud di Trapani si trovano le saline e una riserva naturale che accoglie gli uccelli migratori. Un percorso chiamato “Via de la Sal” corre lungo i mulini tra le saline.
Nella frazione di Nubia un antico mulino ospita un piccolo “museo del sale”.

La città di Erice è un luogo di carattere, uno dei più belli posti della Sicilia, sorge su un monte che domina Trapani, raggiungibile sia dalla strada che da una funivia.

Lungo la costa a nord si estende la spiaggia di San Giuliano, una delle più belle della costa occidentale della Sicilia. Ancora più a nord, si erge il Monte Cofano con la sua riserva, e dall’altra parte si estende la bellissima baia di Santa Margheritta poi il promontorio di San Vito lo Capo, all’ingresso del Golfo di Castellammare e della Riserva naturale dello Zingaro.

Galleria

Centro di Trapani

Porto e lungomare di trapani

Dintorni di Trapani

Informazioni

Siti esterni

Categoria Trapani

  • TrapaniTrapani
    Trapani è la capitale della provincia più occidentale della Sicilia. Non è il paese più turistico dell’isola, con un centro storico senza ...
  • Alberghi a TrapaniAlberghi a Trapani
    Hotel e alloggi a Trapani e dintorni in Sicilia. Appartamenti, bed and breakfast e agriturismi.
  • Dintorni di TrapaniDintorni di Trapani
    Destinazioni siciliane attorno a Trapani, tra cui Erice a 10 km sulle alture, le Isole Egadi al largo, Marsala a sud, o ...
  • Saline di Trapani e PacecoSaline di Trapani e Paceco
    Lungo gran parte del litorale occidentale della Sicilia si trovano delle saline, la cui esistenza risalirebbe ai fenici. Sono attraversate dalla Via ...
Subscribe
Notificami
guest
confidentialite check
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments




Destinazioni

Articoli a caso

  • CammarataCammarata
    Cammarata si trova a 700 metri sul livello del mare sulle pendici …
  • Fontana e piazza PretoriaFontana e piazza Pretoria
    La Piazza Pretoria è anche conosciuta come la Piazza della Vergogna. Si …
  • Monti PeloritaniMonti Peloritani
    La catena montuosa dei monti Peloritani si estende a nord-est della Sicilia, …
  • Visita di EriceVisita di Erice
    Il centro storico di Erice è eccezionalmente ben conservato, con un dedalo …
  • Piazza MarinaPiazza Marina
    Intorno a la suggestiva piazza Marina di Palermo ci sono splendidi edifici …
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x