Giro della più grande isola del Mediterraneo

Menfi e Valle del Belice

Visita dei dintorni ad ovest di Sciacca, da Menfi e il suo litorale, risalendo la parte orientale della valle del Belice, con le Terme di Acqua Pia, Sambuca di Sicilia, fino alla Rocca Entella, antica città Elima arroccata su una collina, passando dal Monte Adrone e altri resti antichi.

La regione conserva non solo ricchezze architettoniche, ma anche attività culturali e gastronomiche nate da antiche tradizioni. A Menfi si tiene un importante salone dedicato al vino.

Menfi e la sua costa

Menfi si trova 20 km a nord-ovest di Sciacca. Il suo centro storico è stato abbellito in diverse epoche, con in particolare Piazza Vittorio Emanuele, la torre Federiciana (resti del castello svevo del XIII secolo), o il palazzo Pignatelli, ecc.

La fascia costiera è caratterizzata da spiagge sabbiose e da una vegetazione tipicamente mediterranea. Le spiagge di Menfi e quelle del porto turistico di Portopalo, sono di sabbia fine o di ciottoli, rinomate per la qualità delle loro acque.

adsensefeed

Valle del Belice (lato orientale)

Le terre della valle del Belice, dal lato della provincia di Agrigento, sono collinari con boschi e paesaggi vari, i villaggi di Montevago, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita di Belice. Questo territorio è iscritto sulla strada dei vini dell’Associazione delle Terre Sicane.

Montevago, 15 km a nord di Menfi, è una destinazione termale, con il complesso delle Terme dell’Acqua Pia alimentate dalle acque termali e che offre numerosi servizi.
Pochi chilometri a est Santa Margherita di Belice ha dei bellissimi parchi ed ha conservato un bel centro storico nonostante i danni del terremoto del 1968.

A meno di 15 chilometri, Sambuca di Sicilia è un antico borgo dal passato arabo e medievale, conservando quartieri e vicoli che datano di quell’epoca (tra cui i septa vaneddi: i sette vicoli arabi) che raggiungono le alture del villaggio dove sorgeva l’antico castello arabo di Zabut.
6 chilometri più a nord, salendo il monte Adranone (899 metri), si raggiunge il sito archeologico di Adranone, antica città greco-punica che dipendeva da Selinunte, al confine del territorio degli Elimi e della riserva naturale del monte Genuardo, che si erge a 1180 metri al limite occidentale del parco dei Monti Sicani.
A sud del paese, il piccolo lago Arancio vede in parte immerso nelle sue acque i resti delle torri della fortezza araba di Mazzallakkar.

Più a nord si raggiunge il territorio del comune di Contessa Entellina in provincia di Palermo, tra cui il sito archeologico di Entella e la riserva naturale di Grotta di Entella, o il castello di Calatamauro.

Entella

La città di origine Elima di Entella occupava una vetta dove rimangono resti rilevanti di diverse epoche: elimi, greci, romani, ed è diventata un importante centro islamico e poi un bastione della resistenza musulmana sotto Federico II che finisce per distruggerla.

Categoria Sciacca

Subscribe
Notificami
guest
confidentialite check
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments




Destinazioni

Articoli a caso

  • Alberghi a PalermoAlberghi a Palermo
    Hotel e alloggi a Palermo, appartamenti e bed and breakfast nel centro …
  • Isole PelagieIsole Pelagie
    L’arcipelago pelagiano è composto da Lampedusa, la più grande delle isole con …
  • Chiesa San DomenicoChiesa San Domenico
    La Chiesa di San Domenico, nell’omonima piazza, si trova nel quartiere La …
  • Giardino della Kolymbethra
    Il giardino della Kolymbethra si trova nel cuore della Valle dei Templi, …
  • Salemi
    Salemi è un paese arroccato su una collina a ovest della Sicilia, …
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x