Giro della più grande isola del Mediterraneo

Sutera

sutera-monte-paolino

12 chilometri a sud di Mussomelli e vicino alla valle del Platani, il borgo medievale di Sutera è iscritto tra i “borghi più belli d’Italia”. Su una collina e ai piedi di una roccia calcarea, si divide in tre quartieri storici, uno dei quali fu fondato dai saraceni, e che ogni anno è animato da un presepe vivente. Il borgo ha conservato un tipico tracciato medievale, con le vecchie case in pietra servite da tortuose stradine e scale, cortili e chiese.
L’enorme roccia calcarea di San Paolino domina il paese con il suo santuario da cui si gode una splendida vista.

Nelle vicinanze esistevano necropoli e un villaggio Sicano. Secondo un’ipotesi, intorno al VI secolo a.C., ci sarebbe stato un santuario greco sul monte San Marco a sud, dedicato al culto di Artemide Soteira. Vi sono state rinvenute tracce di affreschi bizantini risalenti ai IV e VI secolo d.C. I saraceni fondarono nell’860 il quartiere Rabato, che ha conservato la sua fisionomia urbana originale. Il borgo si ampliò poi sotto i Normanni e gli Svevi, che fondarono il quartiere di Giardinello nel XIII secolo.
Sotto gli aragonesi il feudo fu posseduto da Chiaramonte, poi venduto al dominio reale della Corona di Sicilia.

adsensefeed

Visita

In Piazza Sant’Agata con la sua bella vista, l’austera ma elegante chiesa di Sant’Agata risale al XV secolo e contrasta con il piccolo municipio del XIX secolo. Ha tre navate con una volta a botte e grandi portici.
Passando per Via Roma, si passa davanti alle rovine del quattrocentesco Palazzo Salamone.
Si raggiunge Piazza Carmine con la chiesa di Maria Santissima del Carmelo, ricostruita negli anni ’30 la cui struttura originaria risale al XII secolo. Il piccolo convento adiacente ospita il museo del mondo rurale. La chiesa conserva la Madonna del Soccorso, capolavoro marmoreo di Bartolomeo Berrettaro di Carrara (1503).
La via Carmine raggiunge il quartiere Rabato, fondato dai saraceni intorno all’860 d.C., caratterizzato in origine da case a schiera coperte di gesso bianco, servite da strette stradine, scale ripidi, tra cortili e terrazze. I resti dell’epoca araba sono ormai sotto diversi strati di costruzioni.
La chiesa di Santa Maria Assunta fu eretta dai Chiaramonte nel 1370 sulla moschea risalente all’875 circa. Fu ristrutturata nel 1585, con un bel portale rinascimentale e un fonte battesimale in marmo.
Verso Piazza del Carmine, la via San Paolino sale con una scala fino al Monte San Paolino, raggiungendo 812 metri di altitudine. Sulla terrazza, la vista è splendida. Giovanni Chiaramonte vi fece costruire il santuario di San Paolino nel 1370 sui resti dell’antico castello di origine bizantina. Conserva due preziosi reliquiari con resti di ossa di santi, quelli di San Paolino in una cassa del 1498 e quelli di Sant’Onofrio in un’urna barocca del 1649. L’adiacente convento del XVIII secolo conserva una tela della Vergine che troneggia tra i Santi Damiano e Cosma di Filippo Tancredi.

Non lontano dal paese a sud-est, la collina San Marco conta grotte calcaree in un burrone, con una cappella che conserva affreschi in stile bizantino raffiguranti i quattro evangelisti, la Vergine e San Paolino (IV – VI sec.).

Cartina

Informazioni

Siti esterni

Articoli nella categoria Monti Sicani

  • Monti SicaniMonti Sicani
    I Monti Sicani sono un massiccio delle terre interne della Sicilia occidentale, che ...
  • Palazzo AdrianoPalazzo Adriano
    Descrizione e visita Nel cuore delle colline dell’entroterra siciliano, tra Palermo e Agrigento, Palazzo ...
  • MussomeliMussomeli
    La regione ad ovest di Caltanissetta, relativamente isolata, sarebbe stato a lungo un ...
  • Piana degli AlbanesiPiana degli Albanesi
    Come altri villaggi siciliani, tra cui Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi ha una ...
  • Altri villaggi nei Monti SicaniAltri villaggi nei Monti Sicani
    Prizzi Prizzi è un paese che sorge a oltre 1000 metri di altitudine sul ...
  • CammarataCammarata
    Cammarata si trova a 700 metri sul livello del mare sulle pendici del ...
  • Valle del Sosio et monti di Palazzo AdrianoValle del Sosio et monti di Palazzo Adriano
    La Riserva Naturale dei Monti di Palazzo Adriano e della Valle del Sosio ...
  • Menfi e Valle del Belice
    Visita dei dintorni ad ovest di Sciacca, da Menfi e il suo litorale, ...
  • Sambuca di SiciliaSambuca di Sicilia
    Sambuca di Sicilia è un villaggio dal passato arabo e medievale, il cui ...
  • Corleone
    Corleone è associata nell’immaginario collettivo alle famiglie mafiose, essendo infatti da tempo feudo ...
  • Dintorni dei Monti SicaniDintorni dei Monti Sicani
    Destinazioni nelle vicinanze dei monti Sicani nella Sicilia occidentale: Palermo e la sua ...
Subscribe
Notificami
guest
confidentialite check
0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments




Destinazioni

Articoli a caso

  • Nei dintorni di MessinaNei dintorni di Messina
    Nei dintorni di Messina, i monti Peloritani si estendono tra le due …
  • Mappa di RagusaMappa di Ragusa
    Mappa interattiva di Ragusa: Ragusa Alta e Ragusa Hyblae, siti e monumenti.
  • L’oliva e l’olio
    L’oliva è stata introdotta in Sicilia dai greci durante l’antichità. Ha trovato …
  • Savoca e Forza d’AgroSavoca e Forza d’Agro
    Due tappe fuori dai sentieri battuti a nord di Taormina, conosciute tra …
  • Favignana
    Favignana è l’isola più importante dell’arcipelago delle Egadi con i suoi 19 …
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x